I nostri Giochi

I nostri Giochi

Una collezione destinata a crescere ogni giorno…

Tutto iniziò una domenica un po’ uggiosa di inizio novembre. A Milano. organizzavamo una festa di quartiere. Ad un certo punto arriva un signore su un vecchio furgoncino bianco. Donato Mariniello. Me lo ricorderò tutta la vita. Quando apri il furgone ne usci una carovana di giochi di legno, costruiti con cuore e passione e la piazza è diventata viva. Sono tornato a casa, dall’alto dei miei 22 anni, in mezzo ad una “sfolgorante” carriera universitaria e aprendo la porta ho dichiarato davanti ai miei genitori: “Devo costruire un flipper!” Un mese dopo e una casa piena di materiali è arrivato. E la sua carriera nel mio Ludobus è durata più di dieci anni. Ora, in pensione su una parete di casa, mi ricorderà sempre l’entusiasmo del creare per gli altri. Tra periodi più o meno intensi, alti e bassi, con cambi case più o meno grandi, la collezione dei giochi che ho costruito supera il centinaio, ma molte idee si sono evolute e altre sono ancora nel cassetto. Piano a piano verranno fuori… Eccone alcune.