CHI SIAMO

La mamma ci ha insegnato a non giocare con gli sconosciuti, quindi ci presentiamo e potremo giocare insieme con la nostra ludoteca di giochi tradizionali!

Albe Segale

Autoproclamatosi Uomoludico e Mastro Trottolaio, Alberto Segale ha iniziato a costruire giochi nel 2001, quando ancora voleva fare l’educatore ambientale e salvare il mondo. Super competitivo, non vuole mai perdere. Perciò sfidatelo, perché se riuscirete a batterlo probabilmente sorriderà e vi regalerà una trottola. Non sa ancora cosa vuole fare da grande, convinto che, se dovesse deciderlo, a quel punto sarà grande e non vuole esserlo…E’ anche il fondatore e presidente di Energia Ludica, in cui si occupa di inventare e costruire giochi, tornire trottole, girare col Ludobus, creare tanto tanto caos (a detta sua caos creativo…), ma inesauribile vulcano di idee.

Viviana Ferroni

Approdata al mondo ludico da bambina e quindi giocatrice prima di ogni altro possibile titolo. Cresciuta nella convinzione che la vita è più bella se trascorsa giocando, ha incontrato Alberto nelle sue animazioni nel (anno di nascita di energia ludica negozio).Ha studiato recitazione teatrale, è diventata animatrice partendo dalla sua esperienza di bambina, attrice al teatro Trebbo di Milano, dove incontra centinaia di bambini e ragazzi ogni giorno, trottolaia nelle ore libere.Ama le giornate all’aria aperta, il verde e lavora anche in Cascina. Inventa storie e laboratori e impara molto molto in fretta: proponetele un gioco, anche che non conosce, alla terza partita vi stupirà…

Loris Ghidini

Grande appassionato di giochi fin da piccolo, ha riscoperto questa passione incontrando sul suo cammino Alberto Uomoludico e Viviana. Fin da subito ha dimostrato una grande abilità nel figurativo e nel comunicare per immagini, che l’hanno aiutato a sviluppare una forte propensione per il lavoro di squadra. Dopo aver studiato cinema e comunicazione a Milano, ha intrapreso una carriera strettamente legata alla motion graphic e alla regia. Collabora con Energia Ludica come videomaker e social media menager, cercando di trasmettere, ai curiosi che si appassionano, i sognanti colori di questo mondo. Obbiettivo nella vita? Lavorare divertendosi, perché come dice Confucio “scegli un lavoro che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”.

Vittoria Altobello

Da sempre appassionata di Arte contemporanea e filosofia, Vittoria studia comunicazione e didattica per l’arte all’Accademia di belle arti di Brera. Non ha ancora deciso cosa fare da grande: artista, educatrice, professoressa chissà. Sicuramente i sogni e progetti sono tanti e non vede l’ora di tirarli fuori da quel polveroso cassetto. Sperimentazione è la sua parola d’ordine: ama sporcarsi le mani di pittura, passione che cerca di trasmettere a bambini e ragazzi durante i suoi laboratori nelle scuole. Nel tempo libero le piace nuotare e passeggiare sugli argini vicino casa sua. Adora l’estate, il mare e girare appena possibile tra i vicoli e i musei di una città d’arte. La sua preferita? Beh, ovvio, Firenze, di cui conosce ormai ogni angolo. Ha incrociato il mondo di Energia Ludica nell’estate 2021 e, nonostante non riesca ancora a tirare decentemente una trottola ribaltabile, nei rompicapo è un vero portento!



Michele Romanini

Educatore dall’età di 14 anni, sogna un mondo fatto di piccole comunità intergenerazionali. Con una laurea in Mediazione Linguistica Interculturale, un giorno spera di realizzare il suo sogno nel cassetto e fare il vagabondo. La sete di avventure nasce fin da bambino quando cercava di ricreare battaglie di quartiere emulando le avventure dei Ragazzi della via Pal, risvegliando i coetanei dal torpore dei videogiochi. Ora continua con la stessa Energia (Ludica), portando i giochi nelle strade, in mezzo alle persone.

Ama la nebbia e le notti senza luna.


Lorenzo Cantarini

Anima libera e viaggiatore, a Lorenzo piace considerarsi un pirata. Ha iniziato a lavorare con i bambini già da qualche anno, ha fatto volontariato in Camerun nel 2016, si è recentemente laureato in Scienze della Formazione Primaria, e da quest’anno è un maestro a tutti gli effetti, anche se l’idea di crescere e diventare grande non lo stuzzica nemmeno un po’. Ama osservare i tramonti e suonare la chitarra, e sogna di girare il mondo e apprendere da tutte le culture che incontrerà.

Ha incontrato l’Uomo Ludico nel 2021 ed è rimasto affascinato dal suo mondo magico e un po’ stravagante. Appena ricevuta la chiamata di Alberto ha risposto: “All’arrembaggio!”

Caterina Amadasi

CAterina DonnasmileCon in tasca una laurea in materie tecnico-scientifiche Caterina Amadasi, per gli amici Cate, si è appassionata al mondo del sociale facendo il Servizio civile quando ha scoperto di essere particolarmente portata al rapporto interpersonale. Collaborando ad un progetto di una associazione che avvicina tante persone al lavoro della terra, ha incrociato per caso Albe l’Uomoludico.E’ rimasta affascinata dal suo magico mondo e lì ha piantato la sua tenda.Riuscirà Cate a trasformare la sua tenda in una solida casetta in legno e muratura? Vedremo!Intanto, gioca, impara, si diverte e accompagna col sorriso chi si avvicina con curiosità al colorato mondo ludico spensierato e profondo al tempo stesso.